Battery 500, nuove adesioni al progetto IBM per batterie Litio-Aria

Andare in basso

Battery 500, nuove adesioni al progetto IBM per batterie Litio-Aria

Messaggio Da NiMo il Lun Apr 23, 2012 7:50 pm

“Battery 500, nuove adesioni al progetto IBM per le batterie Litio-Aria”


IBM ha annunciato di aver accolto all'interno del progetto Battery 500 due nuove realtà: si tratta di Aashi Kasei e Central Glass, aziende giapponesi specializzate nella ricerca e nell'innovazione di materiali per batterie che collaboreranno con Big Blue alle attività di ricerca per accelerare il passaggio dal petrolio all'elettricità come principale fonte energetica per i mezzi di trasporto.
Battery 500 è un progetto avviato nel corso del 2009 da IBM Research e che ha lo scopo di sviluppare una batteria basata su tecnologia litio-aria in grado di alimentare un'automobile di dimensioni standard per circa 800 chilometri con una singola carica.
Winfried Wilcke, responsabile del progetto Battery 500, ha commentato: "I nuovi partner condividono la nostra visione sulle auto elettriche come un elemento cruciale per costruire un mondo migliore e più pulito, che sia meno dipendente dal petrolio. La loro esperienza, la conoscenza e l'impegno a rafforzare l'innovazione nelle tecnologie per i veicoli elettrici può aiutarci a trasferire questa ricerca dal laboratorio alle strade".
Come partner del progetto Battery 500, Asahi Kasei e Central Glass porteranno uno storico di decenni di innovazione nei materiali per l'industria automotive. Le competenze delle due realtà permetteranno di espandere la prospettiva del progetto, esplorando simultaneamente differenti strade di sviluppo.
I veicoli elettrici attualmente in commercio hanno la possibilità di viaggiare per poco meno di 200km con una singola carica (Nissan Leaf, la vettura elettrica commercializzata da Nissan, dichiara un'autonomia di 175km). L'autonomia relativamente limitata, sebbene statisticamente la maggior parte degli spostamenti quotidiani avvengano entro il raggio dei 50km, è uno dei principali ostacoli all'adozione dell'auto elettrica. Realizzare con le attuali tecnologie un'automobile elettrica con la stessa autonomia di un'auto a benzina o a gasolio porterebbe alla creazione di una batteria troppo pesante ed ingombrante.
La tecnologia delle batterie litio-aria è invece piuttosto promettente in quanto offre una densità di energia superiore a quella delle batterie agli ioni di litio, grazie a catodi più leggeri e al fatto che il principale elemento per la reazione elettrochimica è l'ossigeno, abbondantemente disponibile nell'atmosfera.
Asahi Kasei è uno dei principali produttori chimici impegnati nello sviluppo, realizzazione e commercializzazione di membrane separatrici per le batterie agli ioni di litio. Tetsuro Ohta, responsabile del centro Advanced Battery Materials Development di Asahi Kasei ha dichiarato: "Siamo molto determinati a risolvere le sfide ambientali e a superare le limitazioni con varie tecnologie allo scopo di costruire un futuro più brillante. Questa alleanza ci permette di esplorare un nuovo percorso per lo sviluppo di una migliore batteria che non può essere raggiungibile con le tecnologie convenzionali".
"Come partner di lungo corso di IBM e leader nello sviluppo di elettroliti ad alte prestazioni per le batterie, siamo entusiasti di condividere competenze chimiche e scientifiche in un campo entusiasmante come quello dei veicoli elettrici" ha commentato Tatsuya Mori, executive managing officer di Central Glass.

_________________
Barcollo ma non mollo
"Il Mondo di NiMo"
avatar
NiMo
MODERATORE

Numero di messaggi : 1763
Età : 57
Data d'iscrizione : 27.10.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum